Mar09192017

Last updateGio, 14 Set 2017 1pm

Back Sei qui: Home Leggere e vedere Pubblicazioni di settore I Comuni e la questione abitativa

Pubblicazioni di settore

I Comuni e la questione abitativa

Comuni_questione_abitativa_2edizione

L'alta percentuale delle famiglie italiane proprietarie di casa (81,5%) ha relegato, a lungo, la questione abitativa ai margini delle agende politiche, nazionali e locali. Da qualche anno, però, la questione abitativa ha assunto una nuova centralità.

Una pubblicazione a cura di Cittalia - istituto di ricerche di ANCI

 

L'emergenza abitativa è oggi sempre più determinata non tanto dalla domanda di alloggi di chi non ha una casa in cui vivere, ma da chi ha una casa e paga, con sempre maggiore difficoltà, un canone di affitto (o una rata di mutuo). Si tratta di un'ampia area, che potremmo definire "grigia", di persone che si trovano a fronteggiare il problema abitativo: pur potendo contare su un reddito, su una pensione o su una condizione di relativa stabilità, non possono, allo stesso tempo, permettersi un canone di affitto a prezzi di mercato. In questa area grigia, si trovano famiglie monoreddito, lavoratori precari, famiglie monogenitoriali, giovani e anziani.

Data la stretta connessione tra questione abitativa, coesione sociale e crescita, delle aree urbane in particolare, le politiche di social housing sono incoraggiate a livello europeo quale motore della trasformazione urbana al fine di assicurare uno sviluppo sostenibile alle città e di stimolare una maggiore coesione economico-sociale dei suoi abitanti.

L'attuale fase recessiva dell'economia ha ulteriormente acuito la questione abitativa, amplificando la necessità di un intervento congiunto di istituzioni pubbliche da un lato, e di istituzioni private e soggetti non profit dall'altro.

Questa seconda edizione presenta un aggiornamento della domanda abitativa in Italia e delle esperienze di social housing realizzate dai Comuni.

Scarica pubblicazione