Sab05272017

Last updateMer, 24 Mag 2017 5pm

Back Sei qui: Home Leggere e vedere Pubblicazioni di settore Politiche della formazione: opzioni, iniziative, esiti

Pubblicazioni di settore

Politiche della formazione: opzioni, iniziative, esiti

spunti

Disponibile sil sito dello Studio APS di Milano il download degli  articoli pubblicati sull'ultimo numero della rivista Spunti. Articoli collegati alle Giornate di Studio sulla formazione che sono state realizzate nel 2009.

 

L'avvio del discorso è affidato alla relazione proposta da Franca Olivetti Manoukian che richiama questioni e interrogativi a cui nelle pagine seguenti altri fanno riferimento. Ripercorre a grandi linee un tragitto storico, cercando anche di ritrovare delle coordinate entro cui collocare quello che si può pensare sia o non sia "formazione", per proporre alcune scelte come più percorribili.
L'articolo di Sergio Manghi apre ad uno sguardo più profondo, perché collegato a sottolineature teorico-epistemologiche fondanti e più ampio perché aperto e esplorativo nei confronti dei fenomeni che hanno fatto irruzione nella modernità e che ci rendono ineludibile trovare altri modi di stare nel mondo.
Dopo questi due contributi viene presentato un testo composito, un patchwork, fatto di tanti brevi testi, ricomposti entro un disegno variamente colorito e suggestivo, che probabilmente può essere letto entro registri diversi e suscitare curiosità, desideri di continuare racconti abbozzati, o perplessità e lontananze. Sarà interessante raccogliere reazioni.
Viene poi proposta la traduzione di un articolo che analizza con uno sguardo critico, aspro, per certi aspetti , l'evoluzione del sistema scolastico in Francia ed i malesseri che la attraversano. Le riflessioni esposte sembra che siano pertinenti anche per capire non solo quello che accade in Italia ma anche quello che si va delineando nel campo della formazione. La Scuola e la formazione sono tradizionalmente considerati mondi separati, distinti, se non lontani, per lo meno differenziando formazione di base da formazione continua. Forse i due universi vengono investiti da orientamenti – o disorientamenti – che hanno delle analogie: identificandole forse si arriva a decodificarle e a porre con più chiarezza degli interrogativi rispetto ai processi di socializzazione che per le nuove generazioni, per i gruppi e per i singoli contribuiscono a costruire le condizioni della vita quotidiana e del futuro.
Il numero si conclude come al solito con un paio di Spilli.

vai al sito