Contributi Banca d'Italia(scad.31-8-2019)

La Banca d'Italia eroga contributi per attività in ambito sociale e culturale fra cui attività di beneficenza, di solidarietà e di pubblico interesse.

Nuova scadenza per le presentazioni il 31 agosto 2019

 

 Nel tempo la Banca ha coniugato lo svolgimento dei compiti istituzionali con l'attenzione a tematiche di rilevanza ambientale e sociale. In questa sezione sono riportate alcune informazioni di sintesi sull'impegno ambientale e sociale della Banca.

Procedura
Le domande di contributo dovranno indicare l’importo richiesto. È necessario che le richieste siano accompagnate da un piano illustrativo volto a definire con precisione e attendibilità il progetto da realizzare; il piano dovrà essere corredato di preventivi di spesa, nonché di documenti che attestino la presenza di una fonte di finanziamento ulteriore, esterna al soggetto proponente.

Progetti finanziabili
I contributi finanziari della Banca riguardano in via preferenziale le attività concernenti: la ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza); la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica; l’attività di accademie e istituzioni culturali di primario rango operanti a livello nazionale nella promozione e nel sostegno della cultura umanistica, storica e scientifica; la promozione a livello nazionale della qualità della formazione giovanile e scolastica; le attività di beneficenza, di solidarietà e di pubblico interesse.

Le istanze pervenute dal 1° luglio al 31 agosto sono istruite e decise entro il mese di dicembre.

Maggiori informazioni:

https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/impegno-ambientale-sociale/index.html

I bandi delle FoB

 

acri

Le Fondazione erogative