Eventi

Flat View
Per Anno
Visuale mensile
Per Mese
Weekly View
Per Settimana
Daily View
Oggi
Search
Cerca
Scarica il file iCal
Valutare e migliorare la qualita’ di vita nelle residenze per anziani
Contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Misurare oggettivamente la qualità della vita degli anziani in strutture residenziali

 Martedì 21 maggio al Civitas Vitae A.Ferro presentazione dello strumento “Quality_VIA” realizzato da De Beni, Borella e Cantarella del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Padova

 

Valutare oggettivamente la qualità della vita degli anziani che vivono in strutture residenziali o altri contesti di cura. E di riflesso valutare anche la qualità dell’assistenza che gli enti forniscono agli anziani. Per promuovere un impegno comune a elevare i livelli di entrambe.

E’ l’obiettivo di Quality_VIA, strumento scientifico realizzato da un team del Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova con il supporto di 10 Centri di Servizi per Anziani del Veneto.

La presentazione di Quality_VIA sarà martedì 21 maggio alle 15, all’interno del convegno “Valutare e migliorare la qualità della vita nelle residenze per anziani”, che si svolgerà all’Auditorium Pontello della Civitas Vitae “A.Ferro” della Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus in via Toblino 53 aPadova.

IL PROGRAMMA – Dopo i saluti istituzionali, nella sessione “Dare voce ai bisogni dell’anziano: il nuovo strumento Quality_VIA | Presentazione di un nuovo strumento validato in Italia per la valutazione della Qualità della Vita nelle Istituzioni per Anziani” interverranno le professoresse Rossana De Beni e Erika Borella, e la dottoressa Alessandra Cantarella, autrici dello strumento e libro “La valutazione del benessere psicologico e della qualità di vita nelle residenze per anziani” (Edizioni Franco Angeli, 2019) che sarà disponibile all’evento. Il dottor Alessandro Copes, della Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus presenterà “Un esempio di applicazione dello strumento Quality_VIA”.

A completare il programma,  “Qualità di Vita e Benessere tra autodeterminazione e promozione del senso di comunità”, main talk della professoressa Susanna Falchero dell’Università di Padova.

LO STRUMENTO SCIENTIFICO – Quality_Via, validato attraverso un ampio campione di anziani, è un modello di intervista strutturata con 34 item che dura circa 25 minuti e raccoglie il giudizio dell’anziano, da “per niente d’accordo” a “molto d’accordo, su 7 ambiti: l’assistenza ricevuta; l’ambiente della struttura in cui l’anziano vive; il rapporto con il personale; le attività proposte dalla struttura; la privacy dei propri spazi e la libertà di gestire il proprio tempo; il sentirsi a casa, al sicuro in struttura e in sintonia con gli altri residenti; il sentirsi utile e sereno, e la possibilità di coltivare la propria spiritualità.

Quality_Via può essere proposto anche a persone con decadimento cognitivo ed  è progettatospecificatamente per il contesto italiano, finora carente di strumenti simili.

Lo strumento è progettato per la somministrazione da parte di psicologi che lavorano in strutture per anziani tuttavia fornisce elementi di interesse multidisciplinare per tutti i professionisti del settore dell’invecchiamento che puntano, nelle strutture in cui operano, a fondare su basi scientifiche l’intervento assistenziale.

Nel prossimo autunno verra’ attivato presso l’Universita’ di Padova un apposito percorso di formazione per psicologi sull’utilizzo di Quality_VIA.

IN PRATICA – La partecipazione a “Valutare e migliorare la qualità della vita nelle residenze per anziani” è libera. Iscrizione tramite email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.o via Eventbrite.

Luogo Padova