Presentazione di progetti sperimentali APS (Scad. 16 ottobre 2008)

testatalogosx.jpgSulla Gazzetta Ufficiale n. 204 del 1 settembre 2008 è stata pubblicata la Direttiva 29 luglio 2008 concernente modalità per la presentazione di progetti sperimentali da parte delle associazioni di promozione sociale iscritte nei Registri di cui all'art. 7 della Legge 7 dicembre 2000, n.383, nonché per assicurare il sostegno ad iniziative formative e di informatizzazione, di cui all'art. 12, comma 3 lett. d) ed f) della legge medesima.

La domanda devono pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 16 ottobre 2008 e dovranno essere indirizzate a: Ministero del Lavoro, Salute e delle Politiche Sociali - Direzione Generale per il volontariato, l'associazionismo e le formazioni sociali – Divisione II, Via Fornovo n. 8, 00192 Roma, palazzina C, II Piano.

Progetti finanziabili - Aree di intervento delle iniziative di cui alla lettera d), art. 12, comma 3. Le iniziative per le quali viene presentata domanda di contributo devono riguardare la formazione ed aggiornamento dei membri delle associazioni, oppure l'informatizzazione dell'associazione, con particolare attenzione, nel secondo caso, al legame fra questa e la formazione, nonché alla produzione di banche dati. - Aree prioritarie di intervento per la realizzazione dei progetti di cui alla lettera f), art. 12, comma 3. Per l'anno in corso, sono prioritariamente valutati i progetti a realizzarsi con riferimento alle seguenti aree: - promozione dei diritti e delle opportunità per favorire la piena inclusione sociale delle persone con disabilita'; tutela e promozione dell'infanzia, dell'adolescenza e dei giovani; - promozione, tutela e sostegno per favorire l'inclusione sociale alle persone in condizioni di marginalità o di disagio; - interventi per favorire la partecipazione delle persone anziane alla vita della comunità e per garantire loro la dignità e la qualità della vita se in condizione di non autosufficienza; - sostegno per favorire l'inclusione sociale dei cittadini migranti di prima e seconda generazione; - sostegno ad iniziative in materia di pari opportunità e non discriminazione.   


Le disponibilità finanziarie per l’anno 2008 ammontano ad Euro 11.000.000,00.

Ulteriori informazioni:

http://www.solidarietasociale.gov.it/SolidarietaSociale/tematiche/AssociazionismoSociale/Progetti/progetti+2008.htm