Alziamo la testa - Prov. di Milano (Scad. 16.02.2009)

La Provincia di Milano promuove un Avviso pubblico rivolto a soggetti del Terzo Settore finalizzato a contrastare le povertà estreme.
La Provincia, infatti, ha predisposto un programma straordinario di intervento, Piano Anticrisi, per il sostegno al reddito delle famiglie, il lavoro e il contrasto delle nuove povertà.

Il Programma si articola in tre Assi:
Asse 1: aiuti alle famiglie per contrastare il rischio di nuove povertà
Misura 1 - Sostegno ai costi dell'abitare
Misura 2 - Sostegno alle fasi cruciali della vita
Misura 3 - Sostegno agli anziani a seguito di eventi malavitosi
Misura 4 - Sostegno ai gruppi di acquisto formati da famiglie
Asse 2: aiuti per contrastare le povertà estreme
Asse 3: sostegno all'occupazione e alla stabilizzazione delle fasce deboli del mercato del lavoro
Nell'ambito dell'Asse 2 "Contrastare le povertà estreme" rientra il presente avviso, rivolto a soggetti del Terzo Settore per la realizzazione di progetti finalizzati a sostenere le famiglie e i singoli attraverso interventi volti a soddisfare i bisogni primari legati all'alimentazione, all'igiene personale, ai vestiti e all'ospitalità notturna.

Finalità - Sempre più frequentemente la complessità sociale ci presenta situazioni di emergenza nella quali gruppi consistenti di persone o singole famiglie chiedono risposta a bisogni fondamentali. Sono poi segnalate molteplici condizioni di crisi individuale e famigliare che generano forte disagio e "ingresso" nella condizione di povertà, di deprivazione e di emarginazione.
Per fronteggiare tali emergenze si intende sostenere le esperienze dei soggetti del privato sociale e del Terzo Settore che si occupano di fragilità sociali e di povertà estreme con interventi a bassa soglia volti a soddisfare i bisogni primari legati all'alimentazione, all'alloggio, all'igiene personale e alla mancanza di un'abitazione.
La Provincia di Milano potrà concordare modalità di collaborazione specifiche con gli Enti Locali, se disponibili, per interventi integrati a favore di soggetti del privato sociale che operano nel loro territorio e che risultino beneficiarie di misure/sostegni analoghi.
Con il presente avviso pubblico la Provincia di Milano mette disposizione € 1.000.000,00 per il sostegno di progetti di contrasto alle povertà estreme.

Soggetti che possono presentare domanda - Sono ammessi a presentare domanda i soggetti, singoli o associati, del privato sociale, (quali Associazioni, Fondazioni, Cooperative sociali, Enti religiosi, Enti morali ecc.) che abbiano tra le loro finalità quelle di svolgere interventi di contrasto alle povertà estreme mediante servizi di distribuzione di generi alimentari, pasti, vestiti, farmaci, servizi docce e di ospitalità notturna e che operano sul territorio della provincia di Milano.
Soggetto ammesso a presentare domanda è l'Ente che possiede un'autonoma identificazione fiscale e sia costituito da almeno 2 anni.

Destinatari interventi - Persone che vivono in condizioni di grave povertà alle quali è necessario garantire il soddisfacimento dei bisogni primari e più in particolare:

Persone senza fissa dimora
Persone in situazioni di crisi e nella condizione di povertà, di solitudine e di grave emarginazione
Nuclei familiari in condizione di grave marginalità sociale

Caratteristiche dei progetti - I soggetti partecipanti dovranno presentare una richiesta di finanziamento per interventi di contrasto alla povertà contenente i seguenti elementi: (vedi il testo del bando).
La domanda dovrà specificare:

la descrizione dei servizi offerti
l'utenza di riferimento (con alcuni dati statistici) e la numerosità dei singoli interventi
gli obiettivi, le azioni, le risorse umane e strumentali, i tempi di realizzazione e gli strumenti che si intendono impiegare per interventi progettuali volti a sostenere percorsi di autonomi per uscire dalla condizione di emergenza
la sostenibilità delle attività programmate rispetto alla continuità temporale per garantire un periodo minimo di 12 mesi
l'eventuale coinvolgimento di altri Enti pubblici e privati

Modalità di presentazione della domanda - La domanda di contributo deve essere redatta in carta semplice avvalendosi della modulistica che sarà resa disponibile presso la Direzione sotto indicata oppure scaricabile dal sito della Provincia di Milano www.provincia.milano.it/sociale e corredata dalla documentazione ivi richiesta.
La domanda deve essere sottoscritta dal legale rappresentante o suo delegato secondo le norme di legge e inserita in una busta, che dovrà tassativamente riportare sul fronte la seguente dicitura: "Avviso pubblico per il sostegno di progetti per contrastare le povertà estreme" .
La domanda potrà essere spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure consegnata a mano esclusivamente al seguente indirizzo:
Provincia di Milano
Direzione Centrale Cultura e Affari Sociali
Viale Piceno, 60 - 20129 Milano

Le domande dovranno pervenire tassativamente entro le ore 12.00 del 16 febbraio 2009.
Qualora la domanda sia presentata direttamente gli orari di apertura sono i seguenti: dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 - 12.30 e dalle ore 14.30 - 16,30 e venerdì dalle ore 9.00 - 12,00 presso la segreteria della Direzione Centrale Cultura e Affari Sociali.
In caso di invio a mezzo raccomandata farà fede il timbro postale. Le domande eventualmente inoltrate successivamente a tale data saranno considerate inammissibili.
Il Comitato Tecnico di Valutazione si riserva la facoltà di richiedere ulteriore documentazione e/o chiarimenti ad integrazione della domanda.
Il mancato invio della suddetta documentazione integrativa, entro e non oltre il termine perentorio di massimo quindici giorni dalla data di ricevimento della richiesta stessa, comporterà l'automatica esclusione.

Contatti: tel. 02/7740-5178/3315
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina web del bando

Scarica testo del bando