accoglienzaUn dossier di Save the Children fa il punto sulla tutela e accoglienza dei minori migranti a Lampedusa, e dice no a espulsioni prima che sia accertato che il migrante non sia minorenne.

 

 

 

L'organizzazione Save the Children Italia (SCI), nell'ambito del progetto Praesidium III, in convenzione con il Ministero dell'Interno e in partenariato con l'United Nations HigCommissioner for Refugees (UNHCR), l'International Organization for Migration (IOM) e la Croce Rossa Italiana (CRI), ha svolto un monitoraggio sulla conformità delle condizioni e delle procedure di accoglienza dei minori nel Centro di soccorso e prima accoglienza di Lampedusa (CSPA) agli standard previsti dalla normativa nazionale e internazionale in materia.

Secondo quanto previsto dalla Convenzione con il Ministero dell'Interno, Save the Children ha il mandato di "monitorare che le procedure e gli standard di accoglienza dei minori non accompagnati e dei nuclei familiari con minori a carico nel centro di Lampedusa siano conformi agli standard internazionali", "contribuire allo sviluppo di una procedura per l'accertamento dell'età fondata sul rispetto dei diritti dei minori e al monitoraggio della sua effettiva ed efficace applicazione", nonché "verificare che il percorso dei minori stranieri dal loro arrivo in frontiera alle strutture di accoglienza in Sicilia, avvenga nel pieno rispetto dei loro diritti".
In particolare, gli operatori di Save the Children intervengono nelle operazioni successive agli sbarchi contribuendo a garantire ai migranti informazioni immediate, verificando che i minori non accompagnati vengano identificati come tali e che sia garantito il mantenimento dell'unità familiare.
All'interno del centro, SCI fornisce ai minori non accompagnati informazioni sui loro diritti, anche attraverso sessioni di informazione collettiva, e garantisce assistenza legale ai casi che necessitano di interventi specifici (ad esempio, minori erroneamente identificati all'arrivo e minori in situazione particolarmente vulnerabile da riferire alle strutture competenti). La verifica delle condizioni di accoglienza all'interno del centro viene svolta congiuntamente con le organizzazioni partner del  progetto.

Scarica Dossier

hescher mao

 Il sito va in pensione

Leggi la notizia